MONO

Music Magazine

I Libertines a Benicassim



Lo hanno annunciato poche ore fa sulla loro pagina Facebook, The Libertines saranno headliner al festival di Benicassim sabato 19 luglio. Nella stessa giornata suoneranno Cat Power, Lily Allen, Francois and the Atlas Mountains.

I biglietti sono in vendita qui 

Sarà la seconda performance della band dopo la reunion prevista per il 5 luglio al Summer Time festival in Hyde Park. Pete Doherty e Carl Barât infatti non suonano insieme ufficialmente dai festival di Readings e Leeds del 2010. 

A qualcuno stanno già antipatici solo perché sono nella lista degli Artists To Watch in 2012 di MTV. Non stupisce sapere che il duo di Los Angeles ha collaborato con Danger Mouse (co-fondatore di Gnarls Barkley e produttore di Beck, Gorillaz, Broken Bells) per l’album di debutto MONDO, uscito pochi giorni fa su Downtown Records. Basta ascoltare qualche secondo di This Head I Hold per riconoscere il suo tocco. E adesso provate a stare fermi mentre la ascoltate.
Dai.

Purity Ring azzecca il pezzone da struscio perfetto (e ce lo regala anche)

Già da un paio di mesi a questa parte il duo future pop canadese/newyorkese formato da Corin Roddick (ex GOBBLE GOBBLE) e dalla vocalist Megan James ci sta facendo assistere, traccia dopo traccia, alla nascita di Shrines, il nuovo album che uscirà il 24 luglio per 4AD e Last Gang Record.

Se le prime tre tracce non ci avevano convinto del tutto, Obedear è il pezzo perfetto per tutti, ma proprio tutti i gusti. E’ perfetto per la mia cuginetta hipster che se la ascolta mentre si trucca per uscire, perfetto per il manager col macchinone tedesco che ultimamente si sente tanto Ryan Gosling in Drive, per limonare duro a fine rave, ma anche per aperitivi lounge a suon di bianco e campari. Molto probabilmente lo sentiremo tanto da stancarci, quindi prima che succeda, mettiamola in loop dal tramonto all’alba per la nottata perfetta.

Scarica Obedear

The Black Angels - She’s not there

Li avevamo lasciati nel 2010 con Phosphene Dream e li abbiamo ritrovati, grazie al già citato Record Store Day, con un 7” molto più spensierato. Due tracce che sanno di pop anni ‘60 e estati a Myrtle Beach, l’inedita I’d rather be lonely e la fedelissima cover degli Zombies: She’s not there.

La nonnina, i cucchiai e i Black Keys

Si chiama Deb ‘Spoons’ Perry, ha più di sessant’anni e ha imparato a suonare i cucchiai negli anni ‘70 durante un concerto jug allo Stoned Crow Wine bar. I cucchiai si suonano un po’ come le nacchere in Spagna o le ossa di animale nelle tribù, insomma si fa da sempre, ma gli irlandesi ci hanno messo il carico nel 1800 e da lì è diventato un genere vero e proprio. Tanto che Deb Perry ora è considerata una professional spoon musiciant, con tanto di partecipazione al celeberrimo format Australia’s Got Talent. La nonnina di Bridgetown e novella youtuber scopre i Black Keys dall’ipod dei nipoti e si innamora di Lonely Boy, tanto che decide di riproporla durante una delle sue performance. Il pubblico giustamente va in delirio e il resto è storia.

Reunion per gli Smiths / Di nuovo insieme in autunno



La notizia è uscita oggi su Music-News.com, praticamente l’ANSA della musica made in Britain, e sembrerebbe piuttosto ufficiale. Gli Smiths starebbero per ritornare insieme e a quanto pare ci sarebbe anche un tour in programma per il prossimo autunno.

Sarebbe la prima volta che il gruppo di Machester sale sul palco dal 1987 e a quanto pare Morrisey e Johnny Marr sarebbero in trattative con uno dei volti noti della promozione nel Regno Unito.

So please, please, please,
let me, let me, let me,
let me get what we want this time!

Oggi vi diamo il buongiorno con una delle più probabili promesse del 2012: Lail Arad. La cantautrice londinese originaria di Tel Aviv si è guadagnata il titolo di "CD della settimana" presso la più grande radio pubblica tedesca proprio un paio di giorni fa. Ha solo 27 anni e dice di non comprendere bene internet e i suoi meccanisimi, quindi quasi sicuramente non avrà colto nemmeno la squisita operazione commerciale che qualcuno ha realizzato alle sue spalle, cucendole addosso questo dolce, irresistibile (ormai datato) video in stop-motion per il singolo Everyone is moving to Berlin.

The Rapture - How deep is your love 

A quanto pare il nuovo video dei Rapture fa veramente schifo a tutti.
Non che il web in genere sia un’isola felice per animi puri e gente di buon cuore, ma abbiamo notato un genuino accanimento unanime che partendo dai blogger più incarogniti ha investito gli eterni imparziali dai mille follower per poi contagiare anche i fan della prima ora che hanno dato sfogo al loro disappunto su youtube con insulti persino in lettone (true story). Il tutto in meno di 24 ore, dato che il video è stato pubblicato solo ieri da noisey.

Niente male insomma, anche se a noi piace ricordare Gabriel Andruzzi diretto da Melissa Jones in In The Grace Of Your Love. E forse è difficile competere col polistrumentista dei Rapture che ci dà prova del suo amore per la danza come un ”Dave Gahan in special K" e con le atmosfere supersaturate di Dream The End.

Fermi tutti, è arrivata la cugina bona di M.I.A.!

Si chiama Elliphant ed è la nuova rivelazione pop made in Sweden. Pop perché la sensazione è che stiano puntando in alto, o comunque a grandi numeri, ma le influenze sono club, electro, drum&bass e jungle.

Nell’ultimo video TeKKno Scene feat. Adam Kanyama, caricato ieri sul suo canale youtube, la vediamo finalmente in faccia per la prima volta. E tra l’altro la tutina da tigre è da paura.

cat power: nuovo disco a settembre

Cat Power lastfm pic

"I have finished my record"

"It is called SUN"

Con due tweet in maiuscolo Cat Power annuncia l’arrivo di Sun, nono disco dell’artista che uscirà a settembre per Matador Records.